Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2011

Santo Natale 2011

Nell'augurarvi un Santo Natale riprendo questa citazione di Johannes Tauler da una sua predica di Natale che anni fa avevo riportato integralmente (qui). In questo tempo che viviamo, le parole di Tauler mi sembrano particolarmente pungenti: per quanto non perfettamente in linea con la Chiesa Cattolica del tempo, con il tema eckhartiano dell'anima che-si-fa-madre e genera il Verbo, Tauler anticipa il famoso adagio di papa Luciani: "Dio è Padre e Madre". La femminilità dell'anima, che accoglie e "partorisce" il Verbo in noi, è la femminilità di Dio, che costantemente esplica l'umanità - la "crea" perchè è Bene assoluto, è infinito donarsi.

Nostro Signore Gesù ha detto: “Io sono venuto a portare una spada per tagliare tutto ciò che appartiene all’uomo, madre sorella, fratello"; perché, quello che ti è intimo, è il tuo nemico, per­ché la molteplicità delle immagini che nascondono e velano in te il Verbo, impediscono questa nascita …

Encyclopédie des mystiques rhénans d'Eckhart à Nicolas de Cues et leur réception

Segnalo l'uscita di una importantissima raccolta - Encyclopédie, dicono i francesi - di testi, riflessioni e  prediche consegnateci dalla grande tradizione della mistica renana, tra Meister Eckhart, i suoi "allievi" Taulero, Enrico Suso e il card. Nicola Cusano. Il lavoro è curato da grandi nomi degli studi eckhartiani e cusaniani tedeschi e francesi, quali Walter Andreas Euler, direttore del Cusanus-Institut di Trier, Klaus Reinhardt, Harald Schwaetzer, la prof.ssa Marie-Anne Vannier, storica della mistica, e dal famoso teologo Bernard McGinn, docente all'University of Chicago. Le 1280 pagine edite per Les Editions du Cerf sono disponibili proprio da oggi, 8 dicembre 2011 (info qui).

Cette « Encyclopédie » est au cœur d'un ensemble d'ouvrages, constitué notamment par deux « Anthologies », l'une des mystiques rhénans, l'autre de Nicolas de Cues, ainsi que d'un volume sur « L'Iconographie des mystiques rhénans ». Vladimir Lossky, lui qui a pr…

Il nuovo Leviatano