Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2012

I dubbi di un cristiano dinanzi all'ecologismo

Si può ammettere senza troppi patemi che la cura dell'ambiente e dell'ecosistema si sia affermata in questo decennio a cavallo tra i due secoli come una delle tematiche fondamentali della discussione filosofica, politica ed economica. La coscienza degli enormi rischi ambientali, a cui l'èra tecnologica ci ha sensibilizzato, ha portato a sviluppare sempre più una nuova concezione del rapporto dell'homo faber con la "natura"; e questo stare-nella-natura, vogliamo sostenere, non si limita ad una strategia preventiva o ad una mera reazione di buon senso dinanzi alla follia devastatrice della bomba di Hiroshima, ma si presenta in questo inizio di secolo come una vera e propria visione del mondo complessa e organizzata. Tra il dopoguerra e gli anni sessanta, infatti, hanno iniziato a proliferare una serie di movimenti contro l'uso del nucleare, per la salvaguardia "dell'incontaminato", per proteggere le specie animali in estinzione, per i delfini…