"Non smettere di scolpire la tua propria statua" (Plotino, Enneadi I 6, 9, 13)

domenica, settembre 14

Segnalo due articoli

Volevo segnalare due articoli pubblicati sull'ultimo numero della rivista dialegesthai a cui tengo particolarmente per l'amicizia che mi lega agli autori, ai quali faccio i miei complimenti.

Maria Devigili, Consulenza filosofica: luci e ombre di una professione paradossale

Emilio Carlo Corriero, Dioniso tra Schelling e Nietzsche


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, scusa se posto qui ma nel mio blog non credo che saresti tornato a breve...volevo solo dirti che hai travisato l'intento del mio post (io non avevo aggiunto niente che potesse aiutare nella comprensione in effetti)...non mi stavo affatto preoccupando del destino della mia anima eheh, il mio ero solo uno spunto di tipo orwelliano...viviamo in un Paese dove l'informazione è, fin dove possibile, controllata, e la nostra capacità di critica e giudizio sono messi a dura prova, e dobbiamo prenderne atto...non sarà che voi filosofi a furia di guardare lontano perdiate di vista l'amaro presente?? Un bacio, a presto!
Priscilla

Andrea Fiamma ha detto...

Sì ma infatti avevo inteso, però conta che la mia era parimenti una provocazione perchè, è vero, in realtà un pitagorico avrebbe potuto dire, grosso modo, le stesse cose senza far riferimento all'anima, ma solo come critica della società.

Per rendere l'idea ed evitare discorsi "metafisici", diciamo che quelle stesse idee, mi vieni in mente, poteva condividerle un cinico, che a guardar lontano proprio non è solito!