"Non smettere di scolpire la tua propria statua" (Plotino, Enneadi I 6, 9, 13)

lunedì, agosto 11

Sagra degli antichi sapori

Troppo spesso accade che alcuni temi di discussione vengano considerati poco degni o di scarsa rilevanza da alcuni raffinati cittadini o professori "chic" (non c'entra con il caso ma ho in mente qualche volto ortonese), svilendo la gradevolezza e il valore delle cose più comuni, come la "gastronomia", "l'arte del cucinare", che dietro di sè porta con onore le principali tradizioni e usanze del posto. Seguendo grossolanamente l'esempio del prof. Tullio Gregory, voglio dedicare un post alla "Sagra degli antichi sapori" ortonese, chiedendovi pareri e riflessioni di qualsiasi tipo, a partire, scusate, dai prezzi di quest'anno, che sono aumentati nonostante si sia concesso alla sagra più spazio e più tempo.


Nessun commento: